Tel. 095-336649 Fax 095-336610 email: info@centrogmr.it
Coppia infertile

La coppia infertile

Che cos’è l’infertilità

Una coppia può essere considerata infertile dopo un anno di rapporti sessuali regolari e non protetti.

E’ necessario tener presente che:
In assenza di qualunque anomalia soltanto una coppia su quattro concepisce nel corso dei primo mese, l’80% delle coppie concepisce entro un anno. Se ne deduce che l’UOMO in natura rispetto ad altri animali non è molto fertile. E’ difficile precisare i motivi di questa bassa fertilità. Si consiglia quindi alla giovane coppia di rivolgersi ad un centro idoneo per la cura almeno dopo un anno di infertilità.
La fertilità della donna è massima dai 20 ai 25 anni, decresce lentamente fino ai 35 anni e rapidamente dopo questa età. Dai 40 ai 45 anni le gravidanze sono pochissime. Pertanto si consiglia ad una donna con più di 35 anni di rivolgersi al centro di cura dopo sei mesi di tentativi. Se esistono motivi validi (ad esempio assenza di cicli mestruali, o loro forti irregolarità o continue infiammazioni agli organi genitalí) è consigliabile rivolgersi subito al ginecologo. In termini di concepimento quattro rapporti alla settimana sembrano costituire l’optimum. Più rapporti al giorno possono avere un effetto contrario per la caduta molto importante della concentrazione degli spermatozoi.
Tranne pochi casi in cui esiste una anomalia assoluta in uno dei partner (esempio azoospermia nell’uomo, assenza di utero o di ovaie), in tutti gli altri casi è necessario considerare che ognuno dei coniugi è portatore di un certo grado di infertilità. Il trattamento deve quindi consistere nel tentare di aumentare la fertilità del marito, della moglie o di entrambi esaminando e trattando i due partners.
Il medico deve porre attenzione al loro problema che in genere è molto frustrante. In effetti molte coppie perdono tempo prezioso a causa di uno stato di insicurezza che li conduce da uno specialista all’altro, con un dossier molto voluminoso, perché non sono stati sufficientemente seguiti ed aiutati dall’inizio.